Spedizione gratis sopra i 49 € | Pacco 100% Anonimo

PassionInLove

Sexy Shop Online

0
Your Cart

Fasi dell’amore: dal desiderio alla stabilità

fasi dell'amore quali sono

Ci sono delle fasi dell’amore che accompagnano qualsiasi relazione che diventi duratura. Anche se le persone sono molto diverse tra di loro, e così anche il loro modo di intendere un rapporto con il/la partner, la fisiologia di ognuno è molto simile. Ecco che all’inizio, quando si conosce una persona per la prima volta, si avvertiranno delle sensazioni particolari e comuni a tutti. Ad esempio, avrete voglia di stare sempre con lui/lei e non vi stancate mai di avere voglia da fare sesso. Se c’è chimica tra di voi, probabilmente il vostro unico desiderio è di passare tutto il giorno sotto le lenzuola con la/il partner. Ogni cosa vi ricorda i momenti passati insieme e aspettate con trepidazione di uscire da lavoro e terminare gli impegni della giornata per potervi riunire a lui/lei. Con il tempo questo bollori si affievoliscono, ma entrano in gioco altri fattori ugualmente importanti per la coppia.

Fasi dell’amore: il grande desiderio

La prima delle fasi dell’amore è l’innamoramento. In questo momento vi sentirete inevitabilmente attratti/e dalla persona che avete appena conosciuto. Qui entrano in gioco tutti i sensi e avrete la sensazione di stare vivendo un sogno a occhi aperti. Il fatto è molto semplice ed esiste una spiegazione biologica. Esiste infatti un neurotrasmettitore chiamato 2-feniletilamina, acronimo PEA, che è in grado di aumentare le prestazioni chimico-fisiche di un individuo. Si tratta di una molecola molto Simile al principio attivo dell’anfetamina e crea eccitazione, ma anche dipendenza e assuefazione. Questa sensazione di forte benessere tende a diminuire con il tempo, ed è per questo motivo che non ci si sente sempre così tanto in forma quanto le prime volte che si frequenta una persona.

fasi dell'amore

Fasi dell’amore: quando termina la PEA

Nel momento in cui l’organismo smette di produrre la PEA, le cose tra i due partner iniziano a cambiare. Il fatto è che questo neurotrasmettitore influenza in positivo la produzione di un ormone imputato all’eccitamento sessuale di lui e di lei, cioè il testosterone. La PEA contribuisce a produrre anche la dopamina che riesce a influire sui processi psicologici e fisiologici dell’essere umano, così da stimolare il desiderio sessuale. Quando i livelli di feniletilamina e dopamina diminuiscono e l’organismo ne produce in quantità minore, le coppie preferiscono passare più tempo a parlare, che non a star sotto le coperte e raggiungere l’apice del piacere. Certo, è anche vero che le persone sono diverse tra di loro e che ogni coppia ha tempistiche e dinamiche diverse tra di loro. In generale, però, funziona proprio così questa fase dell’amore.

BRILLY GLAM ALAN COCK RING WATCHME COMPATIBILE CON TECNOLOGIA WIRELESS

Fasi dell’amore: quando la relazione diventa stabile

Quando l’amore diventa stabile, il nostro corpo inizia a produrre endorfine in grado di regalare benessere e serenità alla persona. Danno una sorta di effetto analgesico che si accentua grazie alla presenta costante della dolce metà che si ha accanto ormai da tempo. Ecco che, se all’inizio la coppia era caratterizzata da una forte passione, adesso le cose sono cambiate ed è subentrata la voglia di costruire una relazione affettiva più profonda. In genere, durante la fase dell’innamoramento si dà maggiore importanza alle coccole e al gesto fisico. Con il tempo invece l’attenzione si sposta sulla parola e sul comunicare. Da un lato è bene provare attrazione fisica verso il*la proprio/a compagno/a. Con il tempo però è fondamentale essere in grado di esprimere bisogni emotivi e desideri alla vostra dolce metà.

Potrebbe interessarti anche:

Desiderio sessuale e testosterone

Sperma: quello che ancora non sai!

Ingoiare sperma: quanto fa bene?

Edging: dire no all’orgasmo

close

10%

di sconto, solo per te 🎁

Iscriviti per ricevere il tuo sconto esclusivo e ricevere aggiornamenti sui nostri ultimi prodotti e offerte!

Leggi la nostra Informativa sulla privacy per avere maggiori informazioni.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.